Cerca nel blog

sabato 26 maggio 2012

Pochette da polso

La mia liceale ha dismesso per un giorno la divisa(t-shirt,jeans e converse) a favore di un vestito!
Un modellino anni '60 in cotone  a quadretti Vichy bianchi e blu che necessitava di borsa coordinata alla scarpa col tacco(e questa è notiziona da tg nazionale!!).

Mi sono guardata attorno e ho notato che la pochette va di  moda(non per me che giro ancora con lo zaino o la maxi borsa!)e cosi' ne ho disegnata una da polso,confezionata con tessuto giapponese e arricchita con un ramo di fiori ad applique (i colori sono saturi come da foto).
Il lavoro è venuto accurato e il risultato mi soddisfa ma,soprattutto,è piaciuto a lei e questo era il fine.

L'interno è rifinito con una cotonina in contrasto e l'etichetta è quasi ovvia:
"with love"



martedì 22 maggio 2012

Collier Sabine Lippert:Les Fleurs Necklace

Continuando il discorso dell'ultimo post,vi faccio vedere questo collier che ho realizzato copiando di sana pianta.

Sabine Lippert,popolare disegnatrice tedesca di gioielli hand-made,ha pubblicato recentemente un libro di suoi progetti realizzati con cristalli e minuteria e questa collana,di gusto rinascimentale,ha incontrato subito il mio favore.
L'ho fatta di getto,per il gusto di farla:minuteria giapponese e cristalli Swarovski.
La trovo bella e originale con l'oro scuro che si sposa perfettamente al rosso Siam dei cristalli.
Si,è regale,ma lo trovo un pieno diritto sentirci un po' regine ogni tanto!


venerdì 18 maggio 2012

Gioielli scacciapensieri

Ci sono degli oggetti che realizzo perche' il farli mi svuota la mente.
Lavorare le perline ha un effetto "sgombrante" per il mio cervellino in movimento.
In genere sono rielaborazioni personali di gioielli gia esistenti (come in questo caso)ma anche lavori nati dalla mia fantasia(vedi lo strangolino o gli orecchini dei post precedenti),che hanno la capacita' di farmi concentrare sul contare e controllare,rivedere e accostare,etcc...etc...tanto da farmi perdere la nozione del tempo.
Mi piace farli quando sento il cervello "affollato"e ho bisogno di silenzio!
Questa è una sfera da 25 mm ricoperta da swarovski,delica e rocailles seguendo un progetto chiamato "bakou" di Sereine.
La catena è piuttosto lunga e il pendente con le sue rondelle tintinnanti arriva all'altezza del seno.
Ho accoppiato a questo gioiello "bizantino" un bracciale altrettanto importante.
E' uno "spiral bangle" che io ho aperto e reso piu' confotevole con l'introduzione del filo armonico all'interno(di modo da mantenere la forma) e di un moschettone.
Sono gioielli di grande personalita' adatti a chi li indossa ora.
Mi e' stato chiesto di realizzare un'intera collana con lo schema del bracciale e un paio di orecchini con una rivisitazione del pendente,vedremo che riusciro' a fare!
A presto.
P.S.
Purtroppo la giornata era cupa e la fotografia non ripropone la luminosita' dei cristalli in tre differenti colorazioni.
Questa volta non è colpa mia!

martedì 15 maggio 2012

Tricotin e collane

Di solito utilizzo i cordoncini al tricotin soprattutto d'inverno,per collane calde di lana o scaldacolli per "imbacuccarsi" nei giorni freddi.

Questo,invece,è diventato una collana estiva fatta con cotone in piu' colori e "farcita" di tutto quello che l'estate e il mare mi ricordano.
Ci sono i coralli rossi (finti!),le palline di lava,le pastigliette di quarzo che sembrano i vetrini lavorati dall'acqua e delle scagliette di ametista e di agata verde.
Tutto questo assemblato attorno ad un cordoncino che si attorciglia su se stesso e che si allaccia con un bottone ricoperto al crochet.
Indossata riempie di colore e di estate.
P.S.
Avrete notato che alcuni colori sono gli stessi del cerchio per capelli:ho preso una "sbandata" per quei gomitoli,ma mi sta passando...

sabato 12 maggio 2012

Odio e amore

Li ho portati pochissimo,non mi piacevano proprio.
Parlo dei cerchi per capelli,quelli color topo tristi-tristi che si portavano fino a qualche decennio fa,l'alternativa erano quelli bombati da "sciura",troppo bon-ton per i miei gusti.
Ora se ne trovano di colorati ed esagerati e mi piacciono molto di piu' e cosi' mi è venuta voglia di dire la mia.
Questo è rivestito di cotone melange nei toni del viola/lilla ed ha una bella ruche al crochet color vinaccia che sporge di lato.Perline di vetro lilla carico sottolineano l'andamento del lavoro e pastigliette di quarzi rosa e violetto sono incastrati qua e la a dare luce.

Io lo trovo carino anche con i capelli corti.

martedì 8 maggio 2012

Un po' di Giappone nei capelli

In realta' i miei spilloni per capelli di giapponese hanno solo l'anima!
Anzi no qualcosa di originale nipponico ce l'hanno:sono fatti con "hashi" (le bacchette),accorciati e levigati con le mie manine(...e col Dremel e la carta abrasiva).
 Uno è decorato con piccole perle di legno ricoperte al crochet e palline di fimo penzolanti da una catena corta e leggera.


L'altro ha una libellula svolazzante a pelo d'acqua,con tanto di goccioline azzurre rimaste intrappolate nelle ali.
Adoro i kanzashi e questo è un mio modo di rendergli omaggio.
A presto.
A proposito le tazze da te fotografate sono un regalo:porcellane originali... dalla Cina!

giovedì 3 maggio 2012

Una fatina da torta

Qualche tempo fa ho realizzato questo cake topper per un compleanno.

Giada ha compiuto sette anni e la sua mamma(ciao socia!)ha voluto farle una sorpresa commissionandomi una "fatina da torta",di quelle che le piacciono tanto.
Era posizionata su uno splendido dolce decorato con pasta di zucchero ma,nel delirio del"tanti auguri a te..."le foto alla torta sono venute anche peggio di queste(ed è tutto dire...).
Comunque io che c'ero posso confermare che le bambine sono impazzite per la mia "fatonzola"e ho dovuto sottolineare che non era di zucchero perche'qualcuno pensava di darle una leccatina...
  Vorrei aggiungere che mi piace realizzare soggetti miei ma che in qualche modo somiglino a chi li ricevera';e cosi' questa fatina ha i colori,i capelli e lo stile della bambina che ora la ospita nella sua stanza.
A presto
P.S.
Sottolineo la necessita' di un corso di fotografia perchè vi assicuro che queste non le rendono giustizia.